Ottone lucido dettaglio Ottone lucido dettaglio. Come pulire l'ottone.

Pulire l'ottone. Gli oggetti in ottone non necessitano di trattamenti e pulizie per conservarne l’integrità, infatti la eventuale ossidazione si presenta solo superficiali e le fusioni non subiscono corrosione. Molto spesso rubinetti e rosoni sono trattati con applicazione di patine per donare un effetto invecchiato fin da subito gradito e ricercato. In questo caso il tempo accentua questa caratteristica gradita e non si necessitano particolari interventi di pulizia. Per conservare rubinetti, rosoni, accessori per camino in ottone, lampade e lampare illuminazione puliti consigliamo di usare un panno umido con acqua e sapone o con alcol etilico denatura per rimuovere polvere e sporco. In questo modo si rispettano eventuali patine e colori dell’ottone applicati all’origine e l’eventuale invecchiamento superficiale dovuto all’esposizione all’aria e agli agenti climatici.


Se si vuole invece rimuovere la patina ossidata che si è formata sull’ottone con l’azione del tempo e donare nuovamente all’ottone il colore lucido naturale è necessario pulire usando prodotti specifici per la pulizia. Si possono usare tutti i prodotto della casa dedicati alla pulizia dell’argenteria, degli acciai, degli ottoni e del rame.


Un pratico metodo è l’immersione dell’oggetto in liscivia (sodio carbonato) per un paio di ore. Al termine è sufficiente estrarre l’oggetto sciacquare e asciugare. Se persistono punti di ossidazione o sporchi si deve con cura pulire con un panno facendo attenzione a non rimuovere le patine.


Un altro metodo efficace per la pulizia dell’ottone è la spazzolatura. In questo modo è possibile rimuovere l’ossidazione, lo sporco e le eventuali patine di colore alterate dal tempo. Questa lucidatura può essere effettuata con specifiche spazzole manuali o con spazzole per trapano o mole. In questo modo si ottiene l’ottone lucidato naturale. L’ottone spazzolato e lasciato al naturale è facile da pulire con prodotti specifici. Come già accennato l’ottone al naturale crea facilmente patine di ossidazione superficiale in quanto non ha alcuna protezione. Nel caso lo si desidera una volta pulito al naturale è possibile nuovamente applicare i trattamenti di patinatura desiderati.


Sui rubinetti e sulle docce di frequente si formano incrostazioni di calcare a seguito di ripetuto uso. Per pulire l’ottone così incrostato è sufficiente usa un anticalcare.

Fonderia Innocenti fornitore abilitato MEPA, Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione
Fax +39 0541755640 email info@fonderiainnocenti.it
Clicca e contattaci con WhatsApp
I nostri corrieri di fiducia